Ecco 8 posti “Instagrammabili” di Comacchio!

porto-garibaldi-canale-florenz

Se siete appassionati fotografia e amate immortalare paesaggi unici nei vostri scatti, il territorio di Comacchio vi regalerà numerosi paesaggi dai quali prendere ispirazione per splendide fotografie artistiche.


Tre ponti

Proprio al centro di Comacchio, si erge il monumento più rappresentativo della cittadina. Questo complesso architettonico è molto particolare, in quanto è un ponte sotto il quale confluiscono 2 diversi fiumi che si uniscono poi in uno unico, continuando la corsa verso il mare. È fra le location più gettonate dai turisti e vi regalerà sicuramente scatti molto spettacolari. Potreste ad esempio recarvi ai piedi di una delle scalinate del ponte e inquadrare centralmente uno dei tre archi in modo da lasciar vedere la biforcazione dei canali. Provate a scattare più foto, magari in diversi momenti della giornata. Al tramonto, i riflessi della luce del sole permettono all’acqua dei canali di riflettere le immagini come in uno specchio!


Canali della città

Per via dei tanti canali che la attraversano, Comacchio è conosciuta anche come “la piccola Venezia”. Questi si snodano all’interno di tutto l’abitato e sono decorati da moltissime casette colorate che si riflettono sulle loro acque. Provate a recarvi sulla sponda opposta del fiume rispetto alle case colorate, in modo da poterle inquadrare di tre quarti. Cercate di prendere l’immagine dall’alto, in modo da permettere alle casette di riflettere quasi completamente sul pelo dell’acqua. In giornate di sole queste risplendono di colore, e vi possiamo assicurare che diventeranno i soggetti principali di alcuni fra gli scatti più suggestivi che possiate fare!  


Sculture in legno di Enrico Menegatti

Sulle spiagge di Lido di Volano, l’artista Enrico Menegatti costruisce particolari sculture utilizzando tutto ciò che la corrente del mare porta a riva. Nell’Ottobre del 2016, la scultura che raffigura una foca vinse il riconoscimento Riva1920 del premio Reuse dedicato alle opere realizzate con materiale di recupero. Sono sculture davvero uniche che raffigurano diversi soggetti come dinosauri, cervi, cavalli, delfini e anche figure leggendarie! Possono diventare i soggetti di interessanti scatti fotografici, in quanto, inquadrati da particolari angolazioni può sembrare che prendano vita. Provate ad esempio a riprendere dal basso le due sculture a forma di delfino, sembrerà che stiano davvero saltando fuori dall’acqua!     




Porto canale di Porto Garibaldi

A divisione del Lido degli Estensi e di Porto Garibaldi è situato il porto canale. Lungo il fiume che separa naturalmente i due centri marittimi approdano le barche dei pescatori comacchiesi, sopra le quali sono soliti aleggiare stormi di gabbiani in cerca di cibo. Uno spettacolo affascinante e davvero movimentato! Qui, oltre a freschissimo pesce, potrete trovare una location fantastica per fighissimi scatti di Street photography, nei quali potrete ad esempio inquadrare un pescatore intento a scaricare casse di pesce, mentre sopra di lui e la sua barca, aleggia uno stormo di gabbiani. Applica un filtro bianco e nero e l’effetto sarà incredibile!  


Fenicotteri nelle valli

Fra le acque salmastre delle valli comacchiesi nidificano numerose colonie di Fenicotteri rosa. Nei periodi di lungo stazionamento degli uccelli, in presenza di abbondanza di cibo, questi raggiungono tonalità di rosa davvero molto accese! Con l’intento di smuovere il terreno per cacciare il cibo, i fenicotteri muovono ritmicamente le loro lunghe zampe esibendosi in un elegante balletto. Uno spettacolo mozzafiato che vi regalerà spunti artistici dai quali trarre ispirazione per interessanti scatti fotografici. A noi piacciono molto le foto nelle quali viene inquadrato un fenicottero chinato con il becco in acqua. Cercate un’inquadratura che riprenda anche il riflesso del volatile, e creerete un senso di continuità davvero interessante! Oppure perché no, potreste inquadrare una coppia di fenicotteri mentre spiegano le loro ali in cielo! Sbizzarritevi!


Delta del Po

Alla foce del fiume più grande d’Italia, troviamo un parco naturale che racchiude una biodiversità unica nel suo genere. Al suo interno vivono numerose specie di uccelli e mammiferi, tra i quali troviamo anche i cervi delle dune! Sugli spezzoni di terra divisi dai rami del fiume, si ergono anche i due fari di Goro. Quello più antico è ora diventato un osservatorio naturalistico sul quale è possibile salire per osservare dall’alto il panorama del parco. Da qui potreste scattare splendide foto panoramiche del parco, oppure rimanendo ai piedi del faro, potreste trovare un posto dal quale riuscire ad inquadrare il piccolo porto che si trova dietro il faro, che sembrerà cosi sbucare in mezzo a tante barchette bianche. Non sono molte le foto del faro di Goro, per questo motivo potreste stupire i vostri amici con splendide foto di questo soggetto unico.


Casoni dei pescatori d’anguilla

All’interno di uno dei più importanti complessi lagunari italiani, sono racchiusi gli attrezzi storici della pesca all’anguilla. L’economia comacchiese è storicamente incentrata sulla pesca dell’anguilla.  Sono molte le casone dei pescatori che, ancora intatte, si ergono al disopra delle acque salmastre della laguna. Possiamo assicurarvi che al tramonto questi paesaggi regalano splendidi riflessi di sfumature rosse da immortalare in scatti unici, nei quali potreste incorniciare le casone dei pescatori, che si innalzano al disopra del pelo dell’acqua che ne riflette l’immagine. Potreste giocare con questo effetto specchio, classico delle ore del tramonto, per scattare foto dalle tonalità scure molto interessanti.


Batane e Batanari

Lungo i canali della cittadina, è solito vedere ormeggiate le “batane”. Proprio come le gondole per Venezia, queste piccole imbarcazioni a fondo piatto sono tipiche di Comacchio. Vengono usate per trasportare i turisti lungo i corsi d’acqua e, durante i periodi di carnevale, vengono allestite con divertenti e colorate strutture in cartongesso per rimpiazzare i classici carri di carnevale su ruote. Vengono manovrate dai “batanari” che, tramite un lungo bastone detto paradello, spingono le batane attraverso i canali. Inquadrate uno dei canali con ormeggiate alcune batane, magari aspettando il momento perfetto nel quale non vi sono passanti, per dare così un senso di calma e silenzio alla foto. Vi basterà applicarvi un filtro chiaro e otterrete così un interessante contrasto di colori fra le tonalità rosee della muratura comacchiese e il verde dei canali.


Se volete che le vostre foto vengano viste da un pubblico ampio di persone, provate a utilizzare questi hashatg! Li abbiamo selezionati noi fra quelli più utilizzati dagli utenti di Instagram!

#volgoferrara, #portogaribaldi, #igersferrara, #visitcomacchio, #deltadelpo, #comacchio

Prenota la tua vacanza presso Holiday Village Florenz. Ti aspettiamo!


0 commenti 05.05.2019 at 12:02
Condividi:

Commenti

YIl tuo nome
Messaggio